Domanda:
Come ridurre l'umidità dell'aria in una stanza?
vladiz
2015-01-26 01:18:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'umidità dell'aria nella mia cucina a volte è alta e c'è condensa sulle finestre e gocce d'acqua cadono sul pavimento. So che devo installare una cappa a vapore sul fornello della cucina per portare via il vapore. Sarò in grado di farlo dopo diversi mesi e nel frattempo voglio scoprire come ridurre l'umidità dell'aria.

Un problema simile si presenta quando sto asciugando vestiti bagnati in soggiorno durante le fredde giornate invernali.

L'elevata umidità non solo appanna le finestre, ma contribuisce alla formazione di muffe. Cosa posso fare per ridurre l'umidità?

Sei risposte:
#1
+6
Minnow
2015-01-26 02:15:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Usa un deumidificatore. Funzionano molto bene negli scantinati umidi e dovrebbero servire lo stesso in una cucina.

Potresti anche considerare di usare l'asciugatrice per i tuoi vestiti o di scegliere una stanza meno umida in cui asciugarli.

Un'ultima opzione sarebbe quella di aumentare un po 'il riscaldamento. L'aria calda può trattenere più acqua, in modo tale da ridurre la quantità di rugiada sulle finestre; può anche riscaldare le finestre e diminuire la quantità di condensa.

Un deumidificatore non è un trucco per la vita: è la soluzione standard a questo problema. Il tuo commento sul riscaldamento è valido e si riferisce al [punto di rugiada] (https://en.wikipedia.org/wiki/Dew_point) della propria casa.
Nei paesi in cui l'elettricità non è economica, un deumidificatore elettrico è molto costoso da gestire. Puoi ottenere quelli chimici con sacchetti di cristalli all'interno che fanno anche il lavoro. Ma questi sono solo a breve termine. Devi ventilare.
@RedSonja, quali sostanze chimiche esattamente?
È cloruro di calcio.
#2
+6
gerb
2016-01-21 06:52:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Prodotti come l'aria secca e quella umida assorbono l'umidità dall'aria tramite una sostanza chimica chiamata cloruro di calcio. Sono molto efficaci ma un po 'costosi. Quella sostanza chimica è anche l'ingrediente principale di alcune marche di cristalli di ghiaccio sciolto, che sono un po 'più economici ma sono disponibili in big bag. Uso il ghiaccio sciolto. Riempio un bicchiere di plastica usa e getta fino a metà con esso e lo appoggio vicino alle finestre. Usane quanti ne hai bisogno per svolgere il lavoro. Man mano che i cristalli si liquefanno, dovrai sostituirli. Ho sentito che puoi asciugarlo in una stufa o qualcosa del genere ma non l'ho mai provato. Puoi coprirli con un canovaccio e un elastico se temi che si rovescino. Inoltre, dopo aver aperto il sacchetto, assicurati di sigillarlo. L'ho messo in un secchio con un coperchio ermetico.

#3
+4
Duncan Jones
2015-01-26 16:54:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Assicurati di coprire le pentole con i coperchi durante la cottura, quando possibile. Questo può ridurre drasticamente la quantità di vapore che fuoriesce in casa.

Inoltre, la ventilazione è fondamentale. Le case moderne tendono ad essere molto ben isolate e una delle conseguenze è una maggiore umidità. Prova almeno a:

  • Apri le finestre / porte della cucina per eliminare il vapore dopo la cottura (alcuni scapperanno, anche se usi i coperchi)
  • Apri le finestre del bagno dopo il bagno o la doccia
  • Considera l'idea di lasciare una finestra socchiusa se lavi a secco.

In generale, valuta la possibilità di aprire più finestre in casa. Lo svantaggio è che dovrai riscaldare più spesso per combattere l'abbassamento della temperatura.

Nota finale: se ottieni muffa, assicurati di spruzzarla con un antimuffa. Semplice acqua / sapone lo spargeranno.

#4
+3
Duncan Wielk
2015-01-26 05:40:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Puoi disporre del riso su un piatto. Questo ridurrà l'umidità.

Ciao Duncan Wielk! Benvenuto in Life Hacks Stack Exchange! Il tuo post manca di spiegazioni, grammatica e lunghezza, e per questo motivo è probabile che venga sconsigliato o pubblicato per la cancellazione. Se leggi il [Centro assistenza] (http://lifehacks.stackexchange.com/help) questo dovrebbe aiutarti a migliorare il post. Anche consultare Meta dovrebbe aiutare. Buona giornata e spero di vederti in giro per Life Hacks Stack Exchange :)
@darthnesscoveredthesky La grammatica mi sembra corretta. Spero sinceramente che questo post non venga cancellato, semplicemente perché è conciso. Tuttavia, penso che l'autore dovrebbe fornire una spiegazione - presumibilmente crede che il riso assorbirà l'umidità dall'aria.
sì, lo so mia nonna e le mie abilità in inglese non sono il giallo dell'uovo :) ma forse aiuta :)
@Duncan Non è mia decisione eliminare o inviare il messaggio tramite DV. In realtà non ho ancora votato, ero impreciso sulla grammatica, intendevo le maiuscole e la punteggiatura. La mia convinzione è che se il post ha prove di supporto, è più probabile che le persone siano d'accordo con esso. Così com'è può essere un metodo praticabile, ma non ci sono prove che lo dimostrino. Vorrei la prova che questo metodo funziona e poi mi piacerebbe votare, in quanto la situazione è curiosa. Senza offesa, la tua risposta mostra ingegnosità: ho usato il riso per asciugare i dispositivi elettronici, ma mai per l'umidità. Non hai bisogno di prove, potrebbe aiutare
@darthnesscoveredthesky Scusa, ignora il mio commento grammaticale - non avevo notato che l'hai modificato.
@Duncan OK, solo un malinteso. E non c'è bisogno di pentirsi di aver fatto un punto valido :)
Quale duncan intendevi? : D
#5
  0
T-Bone
2017-10-17 00:21:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho messo il riso in un foglio di asciugatrice per assorbire l'umidità e rimandare un odore fresco, sarò onesto, non so ancora se funziona, ma in teoria sembra ragionevole. Ovviamente una volta messo il riso nel foglio dell'asciugatrice, devi fissare l'estremità fino a dove sembra un uccellino da badminton.

Ciao e benvenuto in Stack Exchange. Quanto riso ci vorrà per asciugare un'intera stanza per un giorno?
#6
  0
tanius
2019-01-04 07:47:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Vivo su un fuoristrada per gran parte dell'anno e nei mesi freddi ho gli stessi problemi con l'asciugatura e la cottura dei vestiti.

Il modo sicuro è riscaldare di più e tenere le finestre più aperte. L'aria calda e umida uscirà e l'aria fredda più secca entrerà. In un camion con una stufa a legna va bene, ma in una casa è costoso. Quindi i miei altri piccoli trucchi probabilmente ti aiuteranno di più:

  • Usa una pentola a pressione per la maggior parte delle cotture. Mantiene il vapore all'interno. E quando si scelgono ricette che richiedono "depressurizzazione naturale" (lasciandolo riposare finché non è pressurizzato), alla fine non uscirà nemmeno vapore. Altrimenti, depressurizzare sul balcone o in altro modo all'aperto. Nota, anche cose come il riso e la pasta funzionano alla grande nella pentola a pressione una volta che hai trovato la quantità esatta di acqua e i tempi per l'impostazione.

  • Sfiatare rapidamente. Quando c'è molta umidità nell'aria, aprire completamente le finestre / porte verso l'esterno per 2-4 minuti, quanto basta per scambiare tutta l'aria all'interno della stanza una volta. Questo rimuoverà tutta l'umidità nell'aria e farà entrare aria fresca che sarà asciutta dopo il riscaldamento, assorbendo più umidità. Non si perde molto calore in questo modo rispetto a tenere una finestra aperta, poiché la maggior parte del calore viene immagazzinata nelle pareti e negli oggetti, non nell'aria che si scambia, e riscalda rapidamente l'aria fredda. Ripeti lo sfiato ogni 30-60 minuti, quando l'aria fresca ha ripreso abbastanza umidità.

  • Elimina la condensa. Usa carta da cucina o igienica carta per rimuovere l'umidità di condensa da finestre e altre superfici fredde. Quindi getta la carta bagnata in un bidone della spazzatura chiuso in modo che non possa tornare in aria. Cerca di evitare la condensa, ma quando è presente (come dopo la cottura), questo è il metodo più veloce e con il maggior risparmio energetico per eliminarla.

  • Niente tende. Ho scoperto che la condensa si verifica molto di più dietro le tende che sono vicine (≤6 cm di distanza) al vetro della finestra, quindi le rimuovo.

  • Asciugare gli indumenti in lotti. Puoi gestire l'umidità se non è troppo in una volta. Quindi asciuga solo pochi capi di abbigliamento alla volta. Se deve essere inferiore a un carico della lavatrice, riponi gli altri indumenti bagnati in frigorifero o anche nel congelatore per non diventare maleodoranti prima che si asciughino. (Non l'ho ancora provato, però.)



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...